Fare la carta d'identità

Fare la carta d'identità

Descrizione


E’ il documento valido per l’identificazione personale e per l’espatrio nei paesi nei quali è consentito.

 

Chi può richiederlo

 

1. I cittadini italiani residenti nel Comune presentandosi personalmente presso l’Ufficio Anagrafe;
2. I cittadini italiani residenti all’estero (A.I.R.E.), presentandosi personalmente presso l’ufficio anagrafe, oppure presso il proprio Consolato di competenza;
3. I cittadini stranieri residenti nel Comune possono ottenere una carta d’identità, con le stesse modalità dei cittadini italiani residenti, che ha esclusivamente valore di documento di riconoscimento all’interno del territorio italiano e non costituisce titolo per l’espatrio.
Con le nuove disposizioni del Decreto Legge 13.05.2011, n. 70, art. 10 , comma 5, che ha modificato l’art. 3 del T.U.L.P.S di cui al Regio Decreto 18.060.1931, N. 773 , vengono modificati i requisiti per il rilascio e la durata della CARTA DI IDENTITA’nei seguenti modi:
• Rilascio a minori di 3 anni di eta’ : validita’ della carta di identita’ 3 anni;
• Rilascio a minori di eta’ compresa tra i 3 e i 18 anni di eta’ : validita’ della carta di identita’ 5 anni;
• Rilascio a maggiorenni : validita’ della carta di identita’ 10 anni;
Si avvisa che sino all’eta’ dei 12 anni la Carta di identita’ non dovra’ essere firmata dal titolare.
Al fine del rilascio della Carta di identita’ VALIDA PER L’ESPATRIO, ai minori , e’ necessario l’assenso dei genitori o di chi ne fa le veci.
Inoltre, viene previsto che per il minore di 14 anni , l’uso della Carta di identita’ ai fini dell’espatrio sia subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, oppure che venga menzionato , su una dichiarazione rilasciata da chi puo’ dare l’assenso o l’autorizzazione, convalidata dalla QUESTURA, il nome della persona o della compagnia di trasporto a cui il minore medesimo e’ affidato.
E’ necessario sempre presentare n. tre fotografie formato tessera, dell’interessato.
Si precisa che le nuove disposizioni relative al rilascio e alla durata di validita’ del documento ai minori si applicano anche alle carte di identita’ non valide per l’espatrio, rilasciate ai cittadini stranieri.
Il rinnovo può essere chiesto 180 giorni prima della scadenza.

 

Cosa serve

 

a) Per i cittadini italiani maggiorenni:
tre foto tessera recenti, a mezzo busto e a capo scoperto;
la precedente carta d'identità o, in mancanza di questa in quanto mai avuta, un valido documento di riconoscimento o la presenza di 2 testimoni maggiorenni che dichiarino di conoscere personalmente l'interessato e che non siano parenti o affini dello stesso;
b) Per i cittadini italiani, genitori, con figli minori:
oltre quanto sopra, occorre, che lo stesso dichiari di avere l’assenso all’espatrio da parte del altro genitore.
c) Per i cittadini minorenni :
oltre alle tre foto tessera di cui sopra, per essere valida all’espatrio, occorre anche la presenza dei genitori per l’atto di assenso (reso anche non contestualmente);
In caso di genitori divorziati/separati o naturali che non si presentino entrambi è necessario l’assenso per l’espatrio del giudice tutelare oppure l’assenso scritto dell’altro genitore firmato e corredato di fotocopia del documento di identità oppure che l’assenso risulti da sentenza di separazione o divorzio;
In caso di tutore l’assenso va reso da chi ne esercita la tutela munito di atto di nomina;
In caso di unico genitore esercente la patria potestà non occorre ulteriore adempimento;
Nel caso non si verificassero le condizioni di cui sopra verrà rilasciata la carta d’identità solo per poter circolare all’interno del territorio italiano, quindi non valida per l’espatrio.
NOTA: In caso di smarrimento o furto della Carta di identità occorre fare denuncia ai Carabinieri o all’Autorità di Pubblica di Sicurezza e presentarne copia al momento del rilascio della nuova carta.

 

 

Tempi svolgimento pratica

 

Rilascio immediato.

 

 

Precisazioni sulla validità della carta

 

Chi è in possesso di carta di identità cartacea emessa a partire dal 26 giugno 2003, e quindi ancora valida al momento del decreto del 25/06/08, n. 112 che ha esteso la validità della carta a 10 anni e non più a 5, deve provvedere a regolarizzare il documento rivolgendosi presso lo sportello anagrafico del proprio comune di residenza, per far apporre la nuova scadenza. In particolare per chi deve recarsi all'estero.

 

 

Costo

 

Euro 5,16 (costo carta di identità)
Euro 0,26 (diritti di segreteria)
Euto 5,16 (aggiuntivi in caso di deterioramento o smarrimento)

 

Normativa di riferimento

 

Decreto Legge 13.05.2011, n. 70, art. 10 , comma 5, che ha modificato l’art. 3 del T.U.L.P.S di cui al Regio Decreto 18.060.1931, N. 773

 Legge n. 133 del 6 agosto 2008 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, recante disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria".

D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000 "Disposizioni legislative in materia di documentazione amministrativa".

D.P.R. n. 649 del 6 agosto 1974 "Disciplina dell'uso della carta d'identità e di altri documenti equipollenti al passaporto ai fini dell'espatrio".

L. n. 1185 del 21 novembre 1967 "Norme sui passaporti".

 R.D. n. 773, art. 3, del 18 giugno 1931 "Approvazione del T.U. delle leggi di Pubblica sicurezza.

 

 

  

BANDI E AVVISI
INFORMAZIONI GENERALI

Pagamenti online - pagoPA

protezione civile comunale

 

SERVIZI FUNEBRI E CIMITERIALI

Per la reperibilità del servizio di stato civile chiama

331/5047716

LEGGI IL REGOLAMENTO

Reperibilità per le operazioni cimiteriali (tumulazioni, estumulazioni, accoglimento salma, chiusura feretro, ecc.)

Ditta Ge.U.S. – General Utility Service Srl
392 – 8565546

TARIFFARIO + MODULISTICA