SERVIZI DI CURA ALL'INFANZIA E AGLI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI - AVVISO
Si avvisa la cittadinanza - visto il Decreto N.557/PAC del 22/04/2015 il quale ha distribuito le somme all'Ambito di Francavilla Fontana per i servizi di cura degli anziani non autosufficienti e con Decreto N.967/PAC del 03/03/2016 il quale ha approvato il Piano di intervento per i Servizi di Cura agli anziani presentato dall'Ambito stesso - che è possibile fare domanda di accesso presso L'Ufficio Servizi Sociali del Comune. CHI NE HA DIRITTO? I cittadini disabili minori o adulti e gli anziani in attesa o con riconsocimento dell'invalidità e/o indennità di accompagnamento. QUALI SONO LE PRESTAZIONI EROGATE? Sono servizi domiciliari rivolti a disabili o anziani i quali hanno necessità di essere supportati rispetto all'igiene personale o dell'ambiente domestico, forniti da personale specializzato OSS e ausiliari, i quali possono svolgere anche funzioni di assistenza e compagnia alla persona, oltre a servizi di commissioni esterne e disbrigo pratiche per conto dell'utente beneficiario del servizio. Inoltre, chi usufruisce dell'Assistenza Domiciliare a carattere prevalentemente sanitario (infermiere, fisioterapista) può anche usufruire del supporto dell'Operatore Socio Sanitario per la cura e l'igiene della persona, su richiesta e compartecipazione economica, completamente esente fino ad € 7.500,00 ISEE. LA COPERTURA FINANZIARIA. La compartecipazione dell'utente al costo del servizio è commisurata al reddito derivante dall'attestazione ISEE ORDINARIO-ISEE RISTRETTO, in corso di validità. MODALITA' OPERATIVE AI FINI DELL'EROGAZIONE DEL SERVIZIO. La commissione di valutazione U.V.M. (Unità Valutativa Multidimensionale) costituita da una èquipe multi professionale di operatori socio-sanitari, valuta la fattibilità della richiesta presentata, autorizzando l'erogazione del servizio stesso ove tutti i requisiti di accesso e le condizioni siano favorevoli, definendone tempi e modalità con il richiedente e/o amministratore di sostegno-tutore. Tale valutazione è propedeutica per la definizione del Piano Assistente Individualizzato, approvato dalla Regione Puglia con D.G.R. N.2817/2010, per la presa in carico integrata dell'utente.  Per ulteriorei informazioni o per presentare domanda, rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali del Comune
PROCEDURA NEGOZIATA AFFIDAMENTO SERVIZI PROGETTAZIONE RECUPERO SCUOLE
Procedura negoziata per l’affidamento, ai sensi dell’art. 157, comma 2, e 36, comma 2, lettera b) del D. Lgs. n. 50/2016, del servizio di progettazione esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione, nonché direzione lavori, dell’intervento  “ POR Puglia 2014/2020 - Asse X - Azioni 10.8 e 10.9 - D.G.R. 1115 del 19.7.2016 - Interventi di Recupero e Riqualificazione del patrimonio infrastrutturale degli istituti scolastici pugliesi -  Intervento di miglioramento strutturale e riqualificazione degli edifici scolastici di competenza comunale” - Importo complessivo progetto  € 1.000,000,00 (CUP E31E15000920007 CIG 7279025972). Importo a base di gara € 93.571,95. AVVISO ESITO RIPRESA OPERAZIONI DI GARA 1 a  FASE  (esame osservazioni contro esclusione):  si rende noto  agli operatori economici invitati alla procedura negoziata di cui sopra l'esito della ripresa operazioni prima fase di gara esperita in data 11.1.2018. (Per scaricare il verbale delle operazioni di gara con l'esito dell'esame delle osservazioni contro esclusione presentate clicca  QUI' )
NORME PER FAVORIRE L'ATTIVITA' LAVORATIVA DEI DETENUTI - LEGGE SMURAGLIA
La “Legge Smuraglia”, istituita il 22 giugno 2000, n. 193 disciplina le norme per favorire l’attività lavorativa dei detenuti , assegnando sgravi contributivi e crediti d’imposta alle imprese che assumono o svolgono attività formativa nei confronti dei detenuti. L’obiettivo è quello di portare lavoro all’interno degli Istituti di detenzione e preparare professionalmente i detenuti al re-inserimento - inserimento sociale attraverso la stipula di una convenzione tra il datore di lavoro e l’Amministrazione penitenziaria. Di seguito le notizie di dettaglio per gli operatori economici interessati. Legge 22 GIUGNO 2000, N.193 - LEGGE "SMURAGLIA"
AVVISO AGGIUDICAZIONE SERVIZIO
Procedura di affidamento diretto, ai sensi dell'art. 36. c. 2, lett. a) del D.Lgs. 18.4.2016 n. 50 e s.m.i, preceduta da gara informale tra 3 ditte individuate sul MePA gestito da Consip S,p.A. del Servizio di manutenzione ordinaria degli impianti di pubblica illuminazione in esercizio nell'ambito del territorio comunale (CIG:  ZD52161EC1). Si rende noto che con determina del Responsabile del Settore Tecnico n. 73 Reg. Sett. in data 29.12.2017 ( n. 387 Reg. Gen.) è stato aggiudicato definitivamente l'appalto. (Per visualizzare l'avviso di aggiudicazione clicca QUI' )
AVVISO PUBBLICO PER RACCOLTA PROPOSTE PIANO ANTICORRUZIONE
Il Comune di San Michele Salentino, d ovendo provvedere entro il 31/01/2018 all’aggiornamento del Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione ( P.T.P.C.) per il triennio 2018-2020, avvia una consultazione pubblica al fine di acquisire proposte e/o osservazioni da parte dei vari portatori d’interesse.   Ogni cittadino può formulare proposte e osservazioni al riguardo entro le ore 12 del 20 gennaio 2018 all’indirizzo e-mai l segreteria.comune.sanmichelesal@pec.rupar.puglia.it utilizzando il modulo sotto riportato e inserendo quale oggetto della e-mail: AGGIORNAMENTO PTPC.   Leggi/scarica l'AVVISO   Scarica il modulo per la proposta
Prikaz 1 - 5 od 511 rezultate.
od 103
BANDI E AVVISI
INFORMAZIONI GENERALI

Pagamenti online - pagoPA

protezione civile comunale

 

SERVIZI FUNEBRI E CIMITERIALI

Per la reperibilità del servizio di stato civile chiama

331/5047716

LEGGI IL REGOLAMENTO

Reperibilità per le operazioni cimiteriali (tumulazioni, estumulazioni, accoglimento salma, chiusura feretro, ecc.)

Ditta Ge.U.S. – General Utility Service Srl
392 – 8565546

TARIFFARIO + MODULISTICA