Grandi strutture di vendita

Art. 9 D.Lgs. 114/98.

1. L'apertura, il trasferimento di sede e l'ampliamento della superficie di una grande struttura di vendita, sono soggetti ad autorizzazione rilasciata dal comune competente per territorio.
2. Nella domanda l'interessato dichiara:

a) di essere in possesso dei requisiti di cui all'articolo 5;
b) il settore o i settore merceologici, l'ubicazione e la superficie di vendita dell'esercizio;
c) le eventuali comunicazioni di cui all'articolo 10, commi 2 e 3, del presente decreto.

3. La domanda di rilascio dell'autorizzazione è esaminata da una conferenza di servizi indetta dal comune, salvo quanto diversamente stabilito nelle disposizioni di cui al comma 5, entro sessanta giorni dal ricevimento, composta da tre membri, rappresentanti rispettivamente la regione, la provincia e il comune medesimo, che decide in base alla conformità dell'insediamento ai criteri di programmazione di cui all'articolo 6. Le deliberazioni della conferenza sono adottate a maggioranza dei componenti entro novanta giorni dalla convocazione; il rilascio dell'autorizzazione èsubordinato al parere favorevole del rappresentante della regione.

4. Alle riunioni della conferenza dei servizi, svolte in seduta pubblica, partecipano a titolo consultivo i rappresentanti dei comuni contermini, delle organizzazioni dei consumatori e delle imprese del commercio più rappresentative in relazione al bacino d'utenza dell'insediamento interessato. Ove il bacino d'utenza riguardi anche parte del territorio di altra regione confinante, la conferenza dei servizi ne informa la medesima e ne richiede il parere non vincolante ai fini del rilascio della autorizzazione.

5. la regione adotta le norme sul procedimento concernente le domande relative alle grandi strutture di vendita; stabilisce il termine comunque non superiore a centoventi giorni dalla data di convocazione della conferenza di servizi di cui al comma 3 entro il quale le domande devono ritenersi accolte qualora non venga comunicato il provvedimento di diniego, nonché tutte le altre norme atte ad assicurare trasparenza e snellezza dell'azione amministrativa e la partecipazione al procedimento ai sensi della legge 7.8.90 n. 241, e successive modifiche.

A) L'autorizzazione e le grandi strutture di vendita.
La riforma disciplina le attività commerciali distinguendo le strutture di vendita in piccole (esercizi di vicinato), medie e grandi. Per grandi strutture di vendita si intendono tutti quegli esercizi che hanno una superficie superiore:a) a 1.500 metri quadri nei comuni con una popolazione residente inferiore a 10.000 abitanti;b) a 2.500 metri quadri nei comuni con una popolazione residente superiore a 10.000 abitanti.Occorre l'autorizzazione comunale (del comune competente per territorio) per aprire, per trasferire la sede e per ampliare la superficie (senza limiti) di una grande struttura di vendita.

B) La richiesta ed il suo contenuto.
Per ottenere l'autorizzazione l'interessato (persona fisica o giuridica) deve presentare una specifica domanda, nella quale si deve dichiarare (anche in questo caso trattandosi di dichiarare, nulla deve essere documentato):

a) di essere in possesso dei requisiti morali e professionali (necessari per l'attività nel settore alimentare) dovuti per l'accesso all'attività commerciale. Valgono le considerazioni già anticipate per gli esercizi di vicinato;
b) il settore merceologico ovvero i settori merceologici trattati nell'esercizio, nonché il luogo ove l'esercizio medesimo è ubicato e la sua superficie di vendita. Se vengono indicati entrambi i settori merceologici la superficie di vendita deve essere distinta per ognuno di essi;c) se ricorrano le condizioni di priorità e se l'autorizzazione è dovuta secondo quanto previsto dall'art. 10 della riforma (commi secondo e terzo).

C) La conferenza dei servizi.
E' prevista una notevole semplificazione del procedimento amministrativo, che inizia con la presentazione della domanda ed ha termine con il rilascio o con il diniego dell'autorizzazione. Infatti secondo la riforma la domanda è esaminata da una conferenza di servizi. La conferenza di servizi deve essere indetta dal comune (dal dirigente del dipartimento che si occupa delle attività commerciali) entro 60 giorni dalla data in cui la domanda di rilascio dell'autorizzazione è stata ricevuta. Alla conferenza di servizi, le cui riunioni sono pubbliche partecipano alcuni membri con diritto di voto ed altri a titolo consultivo. I tre membri con diritto di voto sono i rappresentanti della regione, della provincia e del comune, mentre i membri a titolo consultivo sono i rappresentanti dei comuni contermini (secondo la formula letterale sono quelli che confinano con il comune interessato), quelli delle organizzazioni dei consumatori e delle organizzazioni delle imprese del commercio (la scelta cade sulle organizzazioni più rappresentative con riferimento al bacino di utenza dell'insediamento interessato). Quando il bacino di utenza riguardi anche parte del territorio di altra regione (o di altre regioni) confinante, la conferenza dei servizi deve richiedere il parere "non vincolante" alla regione interessata.La conferenza di servizi decide "in base alla conformità dell'insediamento ai criteri di programmazione della rete distributiva" adottati dalla regione ed adottati dai comuni che "sono tenuti ad adeguare gli strumenti urbanistici generali ed attuativi ed i regolamenti di polizia locale alle disposizioni" regionali. La conferenza di servizi deve decidere entro 90 giorni dalla data della sua convocazione e quindi al massimo entro 150 giorni dalla data del ricevimento della domanda. Le deliberazioni della conferenza sono adottate a maggioranza, ma il "rilascio dell'autorizzazione è subordinato al parere favorevole del rappresentante della regione", che, pertanto, ha il potere di veto su tutta l'operazione.

D) Il procedimento amministrativo e le sue regole.
Per rendere trasparente e snella l'azione amministrativa della conferenza ed assicurare la partecipazione al procedimento amministrativo, la regione (nel rispetto della legge 7/8/1990, n, 241) adotta norme regolamentari sul procedimento relativo all'istruttoria ed all'esame delle domande relative alle grandi strutture di vendita.Pur nel rispetto dei termini di cui al precedente paragrafo, la regione può stabilire un termine massimo di 120 giorni, dalla data in cui la conferenza di servizi è stata convocata, oltre il quale, ove non sia stato comunicato il provvedimento di diniego, la domanda di rilascio dell'autorizzazione si deve ritenere accolta.

  • Determina 11
  • Permesso di costruire 1
  • Delibera di Giunta Comunale 3
  • Ordinanza 4
  • Decreto 1
  • Bando di Gara 0
  • Delibera di Consiglio Comunale 7
Visualizza tutte le tipologie di pubblicazione
Nro
Tipo atto
Data inizio pubb.
Data fine pubb.
Oggetto
Richiedente
Doc
All
997Decreto20/08/201804/09/2018Decreto Sindacale n° 12/2018 del 20.08.2018 - Oggetto: "Nomina Responsabile del Settore Affari Generali - Titolare di posizione organizzativa".SEGRETERIA
996Permesso di costruire17/08/201801/09/2018AVVISO DI RILASCIO DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA N. 1456 DEL 16/08/2018SETTORE TECNICO
  • AVVISO DI RILASCIO DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA N. 1456 DEL 16/08/2018
995Avviso Pubblico14/08/201813/09/2018Avviso pubblico di mobilità volontaria esterna, propedeutica al concorso pubblico, per la copertura, a tempo indeterminato e parziale, di n. 1 posto di ISTRUTTORE DIRETTIVO ASSISTENTE SOCIALE cat. "D" ai sensi dell'art. 30, comma 1, del D.lgs. 165/2001 e s.m.i.COMUNE DI CAROSINO
  • Avviso pubblico di mobilità volontaria esterna, propedeutica al concorso pubblico, per la copertura, a tempo indeterminato e parziale, di n. 1 posto di ISTRUTTORE DIRETTIVO ASSISTENTE SOCIALE cat. "D" ai sensi dell'art. 30, comma 1, del D.lgs. 165/2001 e s.m.i.
994Avviso Pubblico14/08/201813/09/2018Avviso Pubblico di mobilità volontaria esterna, propedeutica al concorso pubblico, per la copertura, a tempo indeterminato e parziale, di n. 1 posto di ISTRUTTORE TECNICO DIRETTIVO cat. "D" ai sensi dell'art. 30, comma 1, del D.lgs. 165/2001 e s.m.i.COMUNE DI CAROSINO
  • Avviso Pubblico di mobilità volontaria esterna, propedeutica al concorso pubblico, per la copertura, a tempo indeterminato e parziale, di n. 1 posto di ISTRUTTORE TECNICO DIRETTIVO cat. "D" ai sensi dell'art. 30, comma 1, del D.lgs. 165/2001 e s.m.i.
993Pubblicazione di Matrimonio13/08/201821/08/2018Pubblicazione di matrimonio LEUZZI Nico - CHIRICO GraziaSTATO CIVILE
  • Pubblicazione di matrimonio LEUZZI Nico - CHIRICO Grazia
  • Pubblicazione di matrimonio LEUZZI Nico - CHIRICO Grazia
992Ordinanza10/08/201825/08/2018Ordinanza n° 54/2018 del 10.08.2018 - Regolamentazione della viabilità nella zona 167 per il giorno 12.08.2018, dalle ore 7:00 alle ore 14:00, in occasione della Fiera di San Michele Arcangelo.AMMINISTRATIVO - C.D.S. - VIABILITA'
  • Ordinanza n° 54/2018 del 10.08.2018 - Regolamentazione della viabilità nella zona 167 per il giorno 12.08.2018, dalle ore 7:00 alle ore 14:00, in occasione della Fiera di San Michele Arcangelo.
991Determina10/08/201825/08/2018Determina N. 281 del 10/08/2018 Oggetto: P.O.R. PUGLIA 2014-2020 Asse VI - Azione 6.1 “Interventi per l’ottimizzazione della gestione dei rifiuti urbani”. Realizzazione di un Centro Comunale di Raccolta Rifiuti Differenziati nel Comune di San Michele Salentino – Affidamento incarico professionale per attività di tipo idrogeologico ai sensi dell’art. 36, comma 2, lett. a), D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm. e ii. - CIG: ZA0249E040SETTORE TECNICO
  • P.O.R. PUGLIA 2014-2020 Asse VI - Azione 6.1 “Interventi per l’ottimizzazione della gestione dei rifiuti urbani”. Realizzazione di un Centro Comunale di Raccolta Rifiuti Differenziati nel Comune di San Michele Salentino – Affidamento incarico professionale per attività di tipo idrogeologico ai sensi dell’art. 36, comma 2, lett. a), D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm. e ii. - CIG: ZA0249E040
  • P.O.R. PUGLIA 2014-2020 Asse VI - Azione 6.1 “Interventi per l’ottimizzazione della gestione dei rifiuti urbani”. Realizzazione di un Centro Comunale di Raccolta Rifiuti Differenziati nel Comune di San Michele Salentino – Affidamento incarico professionale per attività di tipo idrogeologico ai sensi dell’art. 36, comma 2, lett. a), D. Lgs. n. 50/2016 e ss.mm. e ii. - CIG: ZA0249E040
990Determina10/08/201825/08/2018Nota di liquidazione N. 278 del 08/08/2018 Oggetto: Attivazione collegamento banca dati ex Direzione Generale MCTC. Liquidazione spettanze annualità 2018 - CIG Z8523C0A62SETTORE POLIZIA MUNICIPALE
  • Attivazione collegamento banca dati ex Direzione Generale MCTC. Liquidazione spettanze annualità 2018 - CIG Z8523C0A62
  • Attivazione collegamento banca dati ex Direzione Generale MCTC. Liquidazione spettanze annualità 2018 - CIG Z8523C0A62
989Determina10/08/201825/08/2018Determina N. 280 del 10/08/2018 Oggetto: Allaccio collettivo energia elettrica dell’edificio realizzato nell’ambito dei lavori relativi al Programma di Riqualificazione Urbana per Alloggi a Canone Sostenibile (PRUACS) Pratica Enel distribuzione S.p.A. (Cod. di rintracciabilità 188499912). Affidamento prestazioni ed impegno di spesa (CIG: Z13248584C)SETTORE TECNICO
  • Allaccio collettivo energia elettrica dell’edificio realizzato nell’ambito dei lavori relativi al Programma di Riqualificazione Urbana per Alloggi a Canone Sostenibile (PRUACS) Pratica Enel distribuzione S.p.A. (Cod. di rintracciabilità 188499912). Affidamento prestazioni ed impegno di spesa (CIG: Z13248584C)
  • Allaccio collettivo energia elettrica dell’edificio realizzato nell’ambito dei lavori relativi al Programma di Riqualificazione Urbana per Alloggi a Canone Sostenibile (PRUACS) Pratica Enel distribuzione S.p.A. (Cod. di rintracciabilità 188499912). Affidamento prestazioni ed impegno di spesa (CIG: Z13248584C)
988Determina09/08/201824/08/2018Determina N. 279 del 09/08/2018 Oggetto: Spese di rappresentanza per partecipazione delegazione alla X edizione della ”Festa de li squacciafichere” di Atessa (Ch). Assunzione impegno di spesa.SETTORE AFFARI GENERALI
  • Spese di rappresentanza per partecipazione delegazione alla X edizione della ”Festa de li squacciafichere” di Atessa (Ch). Assunzione impegno di spesa.
  • Spese di rappresentanza per partecipazione delegazione alla X edizione della ”Festa de li squacciafichere” di Atessa (Ch). Assunzione impegno di spesa.
987Determina09/08/201824/08/2018Determina N. 278 del 09/08/2018 Oggetto: Noleggio fotocopiatrici multifunzione in dotazione agli Uffici Comunali. Assunzione impegno di spesa per copie-stampa in eccedenza anno 2018. CIG: Z622497360SETTORE AFFARI GENERALI
  • Noleggio fotocopiatrici multifunzione in dotazione agli Uffici Comunali. Assunzione impegno di spesa per copie-stampa in eccedenza anno 2018. CIG: Z622497360
  • Noleggio fotocopiatrici multifunzione in dotazione agli Uffici Comunali. Assunzione impegno di spesa per copie-stampa in eccedenza anno 2018. CIG: Z622497360
986Determina09/08/201824/08/2018Determina N. 277 del 09/08/2018 Oggetto: Acquisto n. 1 personal computer e monitor per Ufficio Tecnico. Approvazione preventivo e assunzione impegno di spesa. CIG: Z112497AF5SETTORE AFFARI GENERALI
  • Acquisto n. 1 personal computer e monitor per Ufficio Tecnico. Approvazione preventivo e assunzione impegno di spesa. CIG: Z112497AF5
  • Acquisto n. 1 personal computer e monitor per Ufficio Tecnico. Approvazione preventivo e assunzione impegno di spesa. CIG: Z112497AF5
985Determina09/08/201824/08/2018Determina N. 276 del 09/08/2018 Oggetto: SPESE DI FUNZIONAMENTO SOTTOCOMMISSIONE ELETTORALE CIRCONDARIALE ANNO 2018. IMPEGNO DI SPESA.SETTORE AFFARI GENERALI
  • SPESE DI FUNZIONAMENTO SOTTOCOMMISSIONE ELETTORALE CIRCONDARIALE ANNO 2018. IMPEGNO DI SPESA.
  • SPESE DI FUNZIONAMENTO SOTTOCOMMISSIONE ELETTORALE CIRCONDARIALE ANNO 2018. IMPEGNO DI SPESA.
984Determina09/08/201824/08/2018Determina N. 275 del 09/08/2018 Oggetto: Acquisto cartoncini per attestati neodiplomati A.S. 2017/2018. Approvazione preventivo e assunzione impegno di spesa. CIG: ZB6249C4D8.SETTORE AFFARI GENERALI
  • Acquisto cartoncini per attestati neodiplomati A.S. 2017/2018. Approvazione preventivo e assunzione impegno di spesa. CIG: ZB6249C4D8.
  • Acquisto cartoncini per attestati neodiplomati A.S. 2017/2018. Approvazione preventivo e assunzione impegno di spesa. CIG: ZB6249C4D8.
983Delibera di Giunta Comunale09/08/201824/08/2018Delibera di Giunta Comunale N. 107 del 09/08/2018 Oggetto: Premiazione dei neodiplomati A.S. 2017 / 2018 con il massimo dei votiSETTORE AFFARI GENERALI
  • Premiazione dei neodiplomati A.S. 2017 / 2018 con il massimo dei voti
  • Premiazione dei neodiplomati A.S. 2017 / 2018 con il massimo dei voti
982Delibera di Giunta Comunale09/08/201824/08/2018Delibera di Giunta Comunale N. 106 del 07/08/2018 Oggetto: Approvazione schema di Convenzione per lo svolgimento coordinato di attività volte alla conoscenza e valorizzazione del patrimonio culturale tra il Comune di San Michele Salentino e il Dipartimento di Beni Culturali dell'Università del Salento.SETTORE AFFARI GENERALI
  • Approvazione schema di Convenzione per lo svolgimento coordinato di attività volte alla conoscenza e valorizzazione del patrimonio culturale tra il Comune di San Michele Salentino e il Dipartimento di Beni Culturali dell'Università del Salento.
  • Approvazione schema di Convenzione per lo svolgimento coordinato di attività volte alla conoscenza e valorizzazione del patrimonio culturale tra il Comune di San Michele Salentino e il Dipartimento di Beni Culturali dell'Università del Salento.
Sono presenti 1 allegato/i
981Delibera di Giunta Comunale09/08/201824/08/2018Delibera di Giunta Comunale N. 105 del 07/08/2018 Oggetto: Partecipazione alla X edizione della "Festa de li Squacciafichere" di Atessa.SETTORE AFFARI GENERALI
  • Partecipazione alla X edizione della "Festa de li Squacciafichere" di Atessa.
  • Partecipazione alla X edizione della "Festa de li Squacciafichere" di Atessa.
980Delibera di Consiglio Comunale09/08/201824/08/2018Delibera di Consiglio Comunale N. 36 del 07/08/2018 Oggetto: Assestamento generale e salvaguardia equilibri di bilancio - Artt. 175 comma 8 e 193 D.Lgs. 267/2000.SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO
  • Assestamento generale e salvaguardia equilibri di bilancio - Artt. 175 comma 8 e 193 D.Lgs. 267/2000.
  • Assestamento generale e salvaguardia equilibri di bilancio - Artt. 175 comma 8 e 193 D.Lgs. 267/2000.
Sono presenti 6 allegato/i
979Delibera di Consiglio Comunale09/08/201824/08/2018Delibera di Consiglio Comunale N. 35 del 07/08/2018 Oggetto: SCIOGLIMENTO CONSENSUALE DELLA CONVENZIONE DI SEGRETERIA GENERALE TRA I COMUNI DI SAN MICHELE SALENTINO E MONTEMESOLASETTORE AFFARI GENERALI
  • SCIOGLIMENTO CONSENSUALE DELLA CONVENZIONE DI SEGRETERIA GENERALE TRA I COMUNI DI SAN MICHELE SALENTINO E MONTEMESOLA
  • SCIOGLIMENTO CONSENSUALE DELLA CONVENZIONE DI SEGRETERIA GENERALE TRA I COMUNI DI SAN MICHELE SALENTINO E MONTEMESOLA
Sono presenti 1 allegato/i
978Delibera di Consiglio Comunale09/08/201824/08/2018Delibera di Consiglio Comunale N. 34 del 07/08/2018 Oggetto: Art. 194 D. Lgs. 627/2000. Riconoscimento debito fuori bilancio riveniente dall'esito della procedura Giurisidizionale Comune San Michele Salentino c/ MAGGI Giuseppe.SETTORE POLIZIA MUNICIPALE
  • Art. 194 D. Lgs. 627/2000. Riconoscimento debito fuori bilancio riveniente dall'esito della procedura Giurisidizionale Comune San Michele Salentino c/ MAGGI Giuseppe.
  • Art. 194 D. Lgs. 627/2000. Riconoscimento debito fuori bilancio riveniente dall'esito della procedura Giurisidizionale Comune San Michele Salentino c/ MAGGI Giuseppe.
Sono presenti 1 allegato/i
977Delibera di Consiglio Comunale09/08/201824/08/2018Delibera di Consiglio Comunale N. 33 del 07/08/2018 Oggetto: REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI RATEIZZAZIONI PER IL PAGAMENTO DELLE ENTRATE TRIBUTARIESETTORE ECONOMICO FINANZIARIO
  • REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI RATEIZZAZIONI PER IL PAGAMENTO DELLE ENTRATE TRIBUTARIE
  • REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI RATEIZZAZIONI PER IL PAGAMENTO DELLE ENTRATE TRIBUTARIE
Sono presenti 1 allegato/i
976Delibera di Consiglio Comunale09/08/201824/08/2018Delibera di Consiglio Comunale N. 32 del 07/08/2018 Oggetto: Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2018-2020 ed Elenco Annuale dei Lavori da realizzare nell’esercizio finanziario 2018. AGGIORNAMENTO.SETTORE TECNICO
  • Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2018-2020 ed Elenco Annuale dei Lavori da realizzare nell’esercizio finanziario 2018. AGGIORNAMENTO.
  • Programma Triennale dei Lavori Pubblici 2018-2020 ed Elenco Annuale dei Lavori da realizzare nell’esercizio finanziario 2018. AGGIORNAMENTO.
Sono presenti 1 allegato/i
975Delibera di Consiglio Comunale09/08/201824/08/2018Delibera di Consiglio Comunale N. 31 del 07/08/2018 Oggetto: Approvazione verbale seduta consiliare del 29.05.2018.SETTORE AFFARI GENERALI
  • Approvazione verbale seduta consiliare del 29.05.2018.
  • Approvazione verbale seduta consiliare del 29.05.2018.
974Delibera di Consiglio Comunale09/08/201824/08/2018Delibera di Consiglio Comunale N. 30 del 07/08/2018 Oggetto: Approvazione ordine del giorno sulla questione "enfiteusi" ai sensi dell'art. 63 del vigente Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale.SETTORE AFFARI GENERALI
  • Approvazione ordine del giorno sulla questione "enfiteusi" ai sensi dell'art. 63 del vigente Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale.
  • Approvazione ordine del giorno sulla questione "enfiteusi" ai sensi dell'art. 63 del vigente Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale.
973Determina09/08/201824/08/2018Nota di liquidazione N. 277 del 07/08/2018 Oggetto: Liquidazione fattura n. 12 a favore di HI-TECH di Angelo Clarizia per servizio di assistenza informatica agli uffici comunali mese di luglio 2018.SETTORE AFFARI GENERALI
  • Liquidazione fattura n. 12 a favore di HI-TECH di Angelo Clarizia per servizio di assistenza informatica agli uffici comunali mese di luglio 2018.
  • Liquidazione fattura n. 12 a favore di HI-TECH di Angelo Clarizia per servizio di assistenza informatica agli uffici comunali mese di luglio 2018.
BANDI E AVVISI
INFORMAZIONI GENERALI

Pagamenti online - pagoPA

 

protezione civile comunale

 

SERVIZI FUNEBRI E CIMITERIALI

Per la reperibilità del servizio di stato civile chiama

331/5047716

LEGGI IL REGOLAMENTO

Reperibilità per le operazioni cimiteriali (tumulazioni, estumulazioni, accoglimento salma, chiusura feretro, ecc.)

Ditta Ge.U.S. – General Utility Service Srl
392 – 8565546

TARIFFARIO + MODULISTICA


72018 Magazine